Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale » Lucca 2013: diamo spazio agli Invisibili (seconda parte)

edizioni-voilier editorialedi Alessandro Bottero

Secondo appuntamento con le case editrici che saranno presenti a Lucca e che il fumettomondo internettiano ignora alla grande, i cosiddetti Invisibili. Qualche lettore della precedente puntata mi ha chiesto cosa volessi dire con Invisibili. Semplice. Con questo termine mi riferisco a tutte quelle case editrici che producono volumi (magari pochi ma li producono, quindi esistono, quindi una informazione seria dovrebbe quantomeno sapere che esistono e una critica seria dovrebbe quantomeno UNA VOLTA all’anno parlarne) e di cui, a parte i siti o i forum direttamente gestiti dalle case editrici stesse non si parla. Sono invisibili perché ignorate, perché nessuno dice nulla, e perché sembra che non esistano, che i loro fumetti non esistano e che nessuno li compri.

Invece 365 giorni all’anno, 52 settimane all’anno, 7 giorni alla settimana, 24 ore al giorno veniamo edotti se l’autore cool si taglia i peli del naso con le forbicine o se la casa editrice cool pubblica un rutto scritto da chi si crede un maestro della satira.

Sono i Fantastici Cinque, ossia Bonelli, Panini, Aurea, Star e Disney. I Fantastici Cinque sono anche quelli che Se li tocchi Muori!, ossia se ti permetti di criticare qualcosa che fanno vieni bollato col marchio di lesa maestà, a prescindere da cosa tu dica. Se critichi qualcosa pubblicato dai Fantastici Cinque sei A PRIORI un rosicone, uno che ha fallito tutto e quindi se la prende con chi invece è riuscito nella vita, sei un miserabile, sei la feccia che sparge merda e gode nei fallimenti altrui, e così via. E questo succede SEMPRE ogni volta che qualcuno esprime un parere diverso dal Pensiero Unico Autorizzato, per cui cosa fanno i Fantastici Cinque è sempre bello a priori, tranne quando lo scrive uno che non doveva scriverlo. Ma questo è un altro discorso.

Al di sotto dei Fantastici Cinque c’è una fascia di editori visibili, ma non più (o non ancora) nel salotto buono. E comunque di loro si parla molto meno dei Fantastici Cinque. Parlo di Magic, di Tunué, di RW-Lion, di Edizioni BD/J-Pop, di 001 e di Bao, che probabilmente voleva aspirare ad essere il Sesto Fantastico, ma che a parte Zerocalcare non è che se ne parli molto.

Sotto questa fascia ci sono gli Invisibili, che pubblicano cose anche eccellenti, a volte migliori di quelle dei Fantastici Cinque, ma sostanzialmente ignorate. Gli Invisibili per difendersi hanno imparato che è inutile far uscire volumi tutti i mesi e si concentrano in occasione delle manifestazioni. Infatti gli Invisibili sono invisibili anche per i distributori, e spesso gli ordini dei loro prodotti si posizionano in un range tra le 2 e le 20 copie ordinate. Ripeto per chi non avesse capito: di alcuni editori i distributori ordinano da DUE a VENTI (se ti va bene) copie a titolo. Allora, se io a Lucca o a qualche altra manifestazione vendo molto di più di quello che mi ordinano i distributori, perché dovrei svenarmi per pubblicare al di fuori delle manifestazioni? Ecco perché spesso gli Invisibili usano un ciclo di pubblicazioni che va da Lucca dell’anno X a Lucca dell’anno dopo, con (a volte) una o due uscite in primavera. Sono case editrici? Sono DEGNE di essere chiamate case editrici, se pubblicano in questo modo? La mia risposta è sì, e a chi lo nega dico solo “Metteteci i VOSTRI soldi per pubblicare, e quando vi ritrovate ad aver stampato un libro con 10 copie ordinate ne riparliamo.” Fino a quel momento le chiacchiere stanno a zero, visto che i lettori e gli esperti di editoria e marketing sono tutti bravi a fare gli editori con i soldi altrui.

Ma veniamo al secondo editore Invisibile che troverete a Lucca. Oggi tocca a Edizioni Voilier, casa editrice pugliese attiva ormai da qualche anno. Marco Laggetta, il conducator della casa editrice si un mazzo tanto per portare avanti un discorso di qualità e andrebbe sostenuto LEGGERMENTE di più da distributori e lettori. Voilier è la casa editrice che ha pubblicato Cubana di Lele Vianello, ad esempio, e scusate se è poco. Ma non roviniamoci il fegato e passiamo al riepilogo di cosa è uscito da Lucca 2012 a oggi

 

EDIZIONI VOILIER uscite Lucca Comics 2012

PANDEMONIO di Nunzio Cafagna, Andrea Mosca e Massimo Cavenaghi

 EDIZIONI VOILIER uscite durante il 2013

LIDO:  Itinerari illustrati tra storie e leggende dell’isola - di Luciano Menetto e Lele Vianello

 

Quest’anno Edizioni Voilier a Lucca porterà questi due prodotti

EDIZIONI VOILIER uscite Lucca Comics 2013

CYRANO DE BERGERAC di Stelio Fenzo

LIDO: Calendario 2014 di Lele Vianello

E la potete trovare al padiglione Giglio, Stand E327.

Tutte le informazioni sulle novità le trovate sul sito www.edizionivoilier.com

 

Magazine

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:194 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:345 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:558 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:220 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3600 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto

L'Intervista - Alessia Mainardi e Casa Ailus, destinazione Lucca 2018

25-10-2018 Hits:3440 Autori e Anteprime Redazione

Lucca 2018 si avvicina, scopriamo tutte le novità del collettivo Casa Ailus insieme alla sua vulcanica "capitana", la scrittrice Alessia Mainardi. Fumetto d'Autore: Buongiorno Alessia. Vorresti presentarti ai lettori del nostro sito? Alessia Mainardi: Buongiorno a tutti i lettori di Fumetto d'Autore. Di me posso dirvi che mi chiamo Alessia Mainardi, di...

Leggi tutto

L'Intervista - Paul Izzo, sceneggiatore per tutti i gusti

15-12-2017 Hits:13036 Autori e Anteprime Giorgio Borroni

Oggi, qui in esclusiva su Fumetto d’Autore ho il piacere di intervistare un fumettista a 360 gradi, che può vantare esperienze che vanno dalla pubblicazione indipendente su web fino a collaborazioni con una testata del calibro di Diabolik. Ladies and Gentlemen, ecco a voi… Paul izzo! FdA: Benvenuto su FdA, Paul, tolgo...

Leggi tutto