Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale » Narnia Fumetto 2013: Fumetto d’Autore presente e sostenitore

narnia-fumetto-2013-editorialedi Alessandro Bottero

Tra pochi giorni prenderà il via l'ottava edizione di Narnia Fumetto, la manifestazione che ormai tradizionalmente riapre la stagione delle manifestazioni a fumetti dopo la pausa estiva. Il programma è come sempre interessante, e anche se giocoforza Narni rimane una manifestazione di dimensioni limitate (ma questo è un dato di fatto legato agli spazi e alla grandezza del luogo, non un giudizio di valore) quindi con un bacino di utenti forse non del tutto capace di garantire ritorni economici soddisfacenti, bisogna apprezzare lo sforzo di valorizzazione del fumetto che Francesco Settembre, organizzatore da anni dell’evento, compie senza mai lasciarsi scoraggiare dall’ottusità di chi invece di aiutarlo a promuovere un evento che valorizzerebbe anche la cittadina, se non gli mette i bastoni tra le ruote poco ci manca. Quando mesi fa Settembre chiese a chi era attivo nel mondo del fumetto un aiuto a organizzare la prossima (questa) edizione di Narnia Fumetto, Fumetto d’Autore rispose dicendo di essere pronto ad aiutare chi, anche se in passato si era trovato a discutere anche vivacemente con noi, era sempre stato onesto nelle sue posizioni. Ecco quindi che quest’anno abbiamo voluto dare un contributo sotto due aspetti: ideando, collaborando a organizzare e gestendo l’Area Pro e tenendo una conferenza sulla storia nota e meno nota della Marvel in Italia che vedrà il sottoscritto impegnato sabato 7 settembre alle 14:00. Dopo la pausa estiva si riaprono le danze sotto tutti i punti di vista, e speriamo che questa edizione di Narnia Fumetto dia il via a una tendenza positiva nelle manifestazioni dell’autunno 2013.

Passando ad altro Pasquale Ruggiero mi dice che Jenus, il volume pubblicato dalla Magic Press a luglio è stato il bestseller dell’estate fumettistica, con vendite costanti e soddisfacenti su Amazon. Gli credo senza problemi, ma mi chiedo: quante sono queste vendite “soddisfacenti”? Se si studiano le classifiche Nielsen di luglio e agosto 2013 (che diciamo subito NON coprono le vendite su Amazon) i fumetti sono drammaticamente assenti. C’è Zerocalcare, che ancora regge pur con numeri molto inferiori rispetto al boom spaventoso dell’inverno-primavera 2013, ma poi il nulla.

Dove sono tutte le case editrici che vendono nelle fumetterie? E inoltre, ci rendiamo conto che il volume di venduto nelle fumetterie parlando di fumetti è immensamente superiore a quello delle librerie di varia? Ancora c’è gente che vede la Libreria Di Varia come la panacea che salverà il fumetto? Signori, SVEGLIA!!!!! Nelle librerie di varia, dati Nielsen alla mano, i fumetti non si vendono. Si vende Zerocalcare. NON i fumetti.

Altro ancora: qualcuno si è lamentato assai del fatto che abbiamo detto quanto vendessero alcuni prodotti in edicola. La cosa mi fa sorridere. Per anni sapere quanto vendessero i fumetti in edicola era la curiosità bramosa di tutti i lettori. Addirittura si diceva che non si capiva perché si tenessero segreti questi dati, come se ci si vergognasse di dirlo. E ora che ve lo diciamo la gente si irrita? Allora diciamoci la verità: la gente non vuole VERAMENTE sapere quando vendano i fumetti. La gente vuole essere RASSICURATA che i fumetti di cui si parla su Internet vendano. Non è più un discorso di sapere le cose, ma di cercare una rassicurazione. E allora se entriamo nel campo dei bisogni psicologici alzo le mani.

Qualcuno ha detto che ci siamo divertiti a dire che Long Wei fosse un brutto fumetto, solo per denigrarlo, dimostrando così di non aver letto cosa ho scritto. Io non ho MAI detto che Long Wei fosse brutto, o bello, o così così, per il semplice fatto che non avendolo letto non mi sono permesso di dare giudizi sui contenuti. Ho scritto invece che la CAMPAGNA PROMOZIONALE che doveva sostenere il lancio di Long Wei, presentata come innovativa, accorta e che sarebbe stata vincente perché coinvolgeva la comunità cinese, alla resa dei fatti e basandosi sui NUMERI, non sulle mie opinioni, si era rivelata un fallimento. Non un mezzo o parziale, ma un fallimento totale.

E per finire lasciate che faccia i miei complimenti al genio che ha detto la frase simbolo, secondo me, della confusione mentale che troppe tastiere hanno provocato nelle menti dei lettori: "non lo compro, ma non è possibile che venda così poco". Benedetto figliolo, ma se tu NON lo compri è OVVIO che venda poco. Perché dovrebbe vendere tanto se tutti la pensassero come te? E soprattutto… ma se NON lo compri, perché ti dispiace se vende poco? Se io NON compro/vedo/ascolto/seguo un qualcosa è perché ho deciso che non m interessa e quindi che venda poco o tanto non mi importa. Se una cosa non mi interessa, la posizione più logica è indifferenza riguardo al suo destino. Perché dovrei sentirmi colpito se vende poco? Il fatto stesso di NON averlo comprato da parte mia è stata una chiara decisione di NON aiutare quel fumetto a sopravvivere.

Grande confusione mentale e troppe tastiere in giro. Internet poteva essere una risorsa inestimabile. Troppo spesso si è rivelata solo un modo per aprire bocca e dargli fiato.

Magazine

Moleskine 124 » Quando scappa un fumettosauro dallo zoo del fumettomondo

15-06-2019 Hits:194 Moleskine Conte di Cagliostro

di Conte di Cagliostro Interrompiamo il silenzio di questa disgraziata rubrica su questo disgraziatissimo sito, perchè pare che sia scappato il fumettosauro dallo zoo del fumettomondo. Per sgombrare subito il campo da qualsiasi possibile dubbio, durante la nostra assenza dal vergare queste righe siamo diventati grandissimi estimatori del famigerato Sauro Pennacchioli...

Leggi tutto

Il Duce, la storia di Mussolini che la Panini non vi farà mai leggere...

15-06-2019 Hits:345 Off Topic Super User

...Fumetto d'Autore ve la presenta corredata da un imprescindibile apparato critico. Dopo avere scoperchiato il caso della storia dedicata a Mussolini misteriosamente omessa dalla Panini, in nome della stessa libertà con cui M.M. Lupoi si riempe i profili social tutti i giorni, potete scoprire da soli se era da censurare...

Leggi tutto

Rinaldo Traini, un ricordo tra luci e ombre

05-06-2019 Hits:557 Autori e Anteprime Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Di sicuro per Rinaldo Traini, scomparso ieri, non assisteremo ad una beatificazione post mortem come è stato per Sergio Bonelli. Troppo divisiva la sua figura, e troppo ‘profondo’ l’impatto che ha avuto nella storia del fumetto italiano, profondo non nel senso positivo del termine, ma nel senso di...

Leggi tutto

L’Europa: grande assente dal fumetto italiano mainstream

29-05-2019 Hits:220 Critica d'Autore Alessandro Bottero

di Alessandro Bottero Alcuni giorni fa si sono svolte le elezioni europee. Mi ricordo che anni e anni fa, le prime volte che si votava per il Parlamento Europeo ci si rideva su. Non si capiva a cosa servisse. Poi progressivamente ci si è resi conto (chi VUOLE rendersene conto, ovvio)...

Leggi tutto

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3600 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto

L'Intervista - Alessia Mainardi e Casa Ailus, destinazione Lucca 2018

25-10-2018 Hits:3440 Autori e Anteprime Redazione

Lucca 2018 si avvicina, scopriamo tutte le novità del collettivo Casa Ailus insieme alla sua vulcanica "capitana", la scrittrice Alessia Mainardi. Fumetto d'Autore: Buongiorno Alessia. Vorresti presentarti ai lettori del nostro sito? Alessia Mainardi: Buongiorno a tutti i lettori di Fumetto d'Autore. Di me posso dirvi che mi chiamo Alessia Mainardi, di...

Leggi tutto

L'Intervista - Paul Izzo, sceneggiatore per tutti i gusti

15-12-2017 Hits:13036 Autori e Anteprime Giorgio Borroni

Oggi, qui in esclusiva su Fumetto d’Autore ho il piacere di intervistare un fumettista a 360 gradi, che può vantare esperienze che vanno dalla pubblicazione indipendente su web fino a collaborazioni con una testata del calibro di Diabolik. Ladies and Gentlemen, ecco a voi… Paul izzo! FdA: Benvenuto su FdA, Paul, tolgo...

Leggi tutto