Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale » Chiude il Forum di Alan Ford

alanford493di Alessandro Bottero

Come riportato dal nostro sito, il  forum  di Alan Ford, ospitato sulla piattaforma FreeForumZone è stato chiuso, e tutti i messaggi cancellati, perché Luciano Secchi ha minacciato azioni legali.

Infatti su quel forum si parlava della diatriba, aperta dallo stesso Secchi su Alan Ford 493, tra Secchi e Sergio Bonelli. O meglio, siamo precisi. Si parlava degli insulti che Luciano Secchi ha sparato su  Sergio Bonelli, e della replica a tali dichiarazioni a cura di Maria Grazia Perini.

Luciano Secchi  non ha  gradito che si parlasse di questo, ed ha minacciato azioni legali.

E quindi il fondatore del forum, per evitare ulteriori problemi,  ha preferito cancellare tutto.

Ricordo che quando rimbalzò in rete la diatriba,  alcuni  lettori dissero che a loro dei fatti privati tra Secchi , la Perini, e Bonelli non gliene fregava nulla, e che in realtà la cosa non era  una “notizia”.

L’unica cosa che contava era se le storie di Alan Ford fossero valide. Le  questioni  “private” non gli interessavano, e un “sano giornalismo” non doveva occuparsene.

Erano pettegolezzi. Punto.

Secondo questa logica anche  adesso al lettore,  se Secchi fa chiudere d’imperio un forum (ossia un libero spazio di discussione, non creato né gestito da lui), non gliene dovrebbe fregare nulla. L’unica cosa che conta è se Alan Ford 496 sarà gradevole  da leggere o no.

E del  resto “chemmefrega?”

E invece no.

E invece certe cose vanno sottolineate, vanno prese in considerazione, e vanno chiamate per quello che sono: un arbitrio.

Attenzione, non sto dicendo che la PERSONA Luciano Secchi sia cattiva, o altro.

Sto dicendo che il COMPORTAMENTO in questo caso preciso adottato da  Luciano Secchi è stigmatizzabile. È sbagliato. È qualcosa che bisognerebbe tenere in considerazione.

È stato fatto chiudere un forum, che pur  con tutti i limiti dello  strumento forum, era uno spazio di libera espressione, creato e  gestito da un privato, in modo autonomo, come luogo dove parlare di un fumetto e di quello che ci ruota attorno.

Ed è arrivato uno che, minacciando azioni legali, l’ha fatto chiudere.

Questo, a casa mia, si chiama  censura. Si  chiama impedire di parlare. Si chiama togliere la libertà di parola. Si chiama bavaglio alla libertà di stampa.

Io non leggo Alan Ford. Mi interessano  poco le diatribe tra pinco e pallino. Ma trovo sbagliato in sé cosa ha  fatto Luciano  Secchi, e lo dico apertamente, mettendoci il mio nome, e come editoriale.

Spero che anche i lettori riflettano su questo fatto, e ne traggano le loro conclusioni.

Certo, sarebbe bello se TUTTI i vari forum di fumetto presenti in Italia dichiarassero esplicitamente la loro solidarietà con il fù forum di Alan Ford, ma forse mi aspetto troppo dal prossimo…

Magazine

Casa Cagliostro a Lucca 2018: Chi, Cosa, Dove, Quando, Perché

25-10-2018 Hits:3507 Critica d'Autore Redazione

Di Alessandro Bottero Anche per il 2018 Lucca vedrà nei giorni di Lucca Comics & Games l’evento Casa Cagliostro, cinque giorni Autonomi & #EscLUSive nel centro della città. Chi Casa Cagliostro non fa parte di Lucca Comics. È uno spazio autonomo, indipendente, autogestito (termine che fa molto anni ’70 e che...

Leggi tutto

L'Intervista - Alessia Mainardi e Casa Ailus, destinazione Lucca 2018

25-10-2018 Hits:3345 Autori e Anteprime Redazione

Lucca 2018 si avvicina, scopriamo tutte le novità del collettivo Casa Ailus insieme alla sua vulcanica "capitana", la scrittrice Alessia Mainardi. Fumetto d'Autore: Buongiorno Alessia. Vorresti presentarti ai lettori del nostro sito? Alessia Mainardi: Buongiorno a tutti i lettori di Fumetto d'Autore. Di me posso dirvi che mi chiamo Alessia Mainardi, di...

Leggi tutto

L'Intervista - Paul Izzo, sceneggiatore per tutti i gusti

15-12-2017 Hits:12935 Autori e Anteprime Giorgio Borroni

Oggi, qui in esclusiva su Fumetto d’Autore ho il piacere di intervistare un fumettista a 360 gradi, che può vantare esperienze che vanno dalla pubblicazione indipendente su web fino a collaborazioni con una testata del calibro di Diabolik. Ladies and Gentlemen, ecco a voi… Paul izzo! FdA: Benvenuto su FdA, Paul, tolgo...

Leggi tutto

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:14894 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:14956 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:14534 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:14725 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto