Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Fumatti Comix: l'autoproduzione dei professionisti a RiminiComix

anjce5[24/07/2010] - Giorno 2 - Ore 20.00: Passiamo fra i tavoli per scoprire anche il lato indipendente di Rimini Comix, che si rivela il più creativo.

Tanta qualità anche nelle autoproduzioni a Rimini Comix 2010. Abbiamo incontrato "Fumatti Comix", giovane e frizzante gruppo di disegnatori e abbiamo fatto qualche domanda a Miriam Blasich.

Quando inizia la vostra avventura editoriale e con qual'è la vostra serie di punta?

Rispondo ad entrambe le tue domande con un titolo: Anjce. Si tratta di una serie di fantascienza ideata da me nel 2005 e realizzata insieme ai miei amici e colleghi Pueroni (creatore grafico di Harry Moon - ndr) e Vergerio (Illustratore della rivista ROBOT- ndr.) Il primo numero è uscito a Lucca del 2005, il sesto uscirà per Lucca 2010, al ritmo di un volume l'anno. Una donna muore e si risveglia su un'isola alla deriva del cosmo. Ha un altro corpo, ma la stessa memoria e lo stesso intatto amore per il suo uomo. Pensa che a lui può esser toccata la stessa sorte e inizia così a cercarlo in volti sconosciuti. La sua ricerca corre lungo i binari della musica: Anjce sa che riuscirebbe a riconoscere la musica dell'uomo che ama, musicista virtuoso, anche in mezzo all'universo.

Cosa presentate a RiminiComix?

Presentiamo quello che è il mio ultimo lavoro come autrice unica: Anja, una storia ambientata nella mia città, Gorizia, che si vende in abbinamento a un gioco da tavolo.

Quali sono le vostre impressioni al termine di questa seconda giornate di fiera?

E' la nostra prima esperienza qui a Rimini. Le vendite non vanno male, ma credo che sarebbe stato opportuno, come alcune fiere fanno da qualche anno, riservare anche qui alle autoproduzioni un trattemento diverso nell'acquisto dello stand.

Magazine

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:234 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:641 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:628 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:651 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:927 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto

Daltanious

11-04-2017 Hits:10718 Cuore e Acciaio Redazione

di Tiziano Caliendo. Lo scenario post-apocalittico è, da sempre, un topos importante nell’immaginario giapponese. Basti pensare a Violence Jack (1973), l’opera seminale del maestro Go Nagai, capace di anticipare di almeno otto anni il fulcro estetico e concettuale della trilogia milleriana di Mad Max, ossia il film Interceptor – Il...

Leggi tutto