Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Il futuro è adesso: intervista ad Antonio Fara

lanciano2010-20[25/04/2010] » Lanciano nel Fumetto 2010 - Giorno 2 - ore 16.00

Quali sono stati gli esordi di Antonio Fara?

Ho cominciato come disegnatore, su testate come Cyborg, Orient Express e Comic Art; riviste contenitore che raccoglievano storie brevi. Le mie, in ogni caso, non erano storie realizzate interamente da me, ero affiancato da alcuni sceneggiatori.

L’esperienza è stata interessante e il ricordo di essa molto bello; ma i tempi sono cambiati ed è necessario adeguarsi all’evoluzione dei tempi. Tali evoluzioni, oggi includono vari campi della nostra vita, compreso il modo di leggere e disegnare il fumetto.

Così c’è stato un mio avvicinamento verso le storie più lunghe e il fumetto seriale. Quello che ho notato, infatti, è che la gente vuole immergersi nella lettura, quasi per un istinto di evasione dalla realtà. Per cui è alla ricerca di storie di ampio respiro, che consentano al lettore di astrarsi dal quotidiano.

Considera l’”intrusione” della tecnologia nell’arte come un segno di crisi per il fumetto?

No, non mi sembra un segno di crisi, o almeno non in senso negativo. Se per “crisi” intendiamo evoluzione e cambiamento, forse in questo senso sì. C’è ancora un passaggio non compiuto, rispetto al decennio precedente, un protendere ancora verso il futuro e l’evoluzione scientifica, che si manifesta soprattutto dal prediligere il virtuale al reale. Molti disegnatori preferiscono, per esempio, disegnare direttamente sul pc, mediante tavolette grafiche, o rielaborare i propri disegni al computer, piuttosto che realizzarli fisicamente su carta. Per questo, spesso, molte mostre ed esposizioni sono più presenti e visitate sul web, che non di persona. Possiamo dire che c’è ormai una sempre minore esigenza di fisicità. Questo è un vero e proprio cambiamento nella cultura popolare, che ha portato di certo anche i disegnatori a sperimentare nuovi modi di comunicare.

Natan Never è il personaggio più noto tra quelli da te disegnati. Quella per la fantascienza è una tua vera a propria passione?

In realtà non è del tutto così, tant’è che i miei primi lavori non erano affatto di fantascienza; erano storie gialle, noir, o ispirate alla commedia cinematografica degli anni ’20 e ’30. L’interesse per la  fantascienza è arrivato dopo, assieme al mio tendere verso il fumetto seriale.

Quali sono i progetti futuri di Antonio Fara?

Il futuro è ancora nel fumetto seriale e sul personaggio di Nathan Never, ma c’è anche la voglia di riprendere dei miei progetti passati lasciati in sospeso; dovrebbero in ogni caso essere conclusi e il dedicarsi in modo costante al fumetto seriale, rende il tempo da riservare ai programmi personali un po’scarso. Però chissà… più in là forse li continuerò; al momento continuo a dedicarmi al mio lavoro di sempre.

lanciano2010-21

Magazine

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #02

11-07-2017 Hits:610 Off Topic Super User

di Davide Mosciaro (QUI la prima parte) La dirigenza della Filmation era composta da tre persone: la coppia Lou Scheimer e Norm Prescott (adesso entrambi defunti), e il direttore artistico Hal Sutherland. Nel 1981 uscì BLACKSTAR (un cartone di genere fantasy), composto da 13 puntate, che però si rivelò un fiasco, quando...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #01

04-07-2017 Hits:1073 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro Se esiste un’icona mondiale, per quanto riguarda la sezione giocattoli e cartoni, che hanno trasformato una semplice moda in un vero a proprio ‘dogma’, He-man and The Masters of the Universe rappresenta, almeno al pari dei Transformers, uno dei pilastri di maggior successo degli anni '80. Nati come...

Leggi tutto

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:1309 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto

DAIAPOLON: piccola storia di un grande robot rivoluzionario

07-06-2017 Hits:12548 Cuore e Acciaio Redazione

  di Tiziano Caliendo. Esistono opere che entrano di prepotenza nel palinsesto immaginario della cultura pop, ottenendo un successo fulmineo e dirompente. Alcune di esse perché ricoprono un indiscutibile ruolo pionieristico in un determinato mercato, come il caso di UFO Robot Grendizer in Italia, altre perché è destino che la riforma e...

Leggi tutto

Cagliostro E-Press distribuito in esclusiva da Manicomix

02-06-2017 Hits:1344 Autori e Anteprime Redazione

Comunicato dell'Editore L’Associazione Culturale Cagliostro E-Press è felice di comunicare la firma dell’ accordo di distribuzione in esclusiva stipulato con Manicomix.     Questa partnership ha l'obiettivo di rafforzare la presenza dei fumetti made in Cagliostro nelle fumetterie italiane, dando ulteriore slancio a quella che è la "mission" ultima dell’Associazione, ovvero dare massima visibilità...

Leggi tutto

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:1778 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:1836 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto