Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Leo Macs, horror e praterie, da Battaglia a Tex

lanciano2010-17[25/04/2010] » Lanciano nel Fumetto 2010 - Giorno 2 - ore 13.00

Il disegnatore romano Leo Macs si concede di buon grado alla redazione di  Fumetto d’Autore per una panoramica sulla manifestazione e per dirci il suo punto di vista sul fumetto italiano.

A cosa stai lavorando al momento? Battaglia è di nuovo sul tavolo da disegno o ti stai dedicando ad altro?

Attualmente il progetto “Battaglia” si gode un periodo di meritato riposo.

I dati di vendita sono stati eccellenti: sia io che Roberto Recchioni che la casa editrice siamo soddisfatti della risposta più che positiva del pubblico, così in Italia come in Francia.

Proprio nella regione francese della Picardìa le tavole dell’ultimo volume sono state esposte in una mostra sulla prima guerra mondiale, al fianco di opere di grandi artisti europei.

Sulla mia scrivania, al momento, campeggiano le tavole di un nuovo numero di Tex; un progetto valido ed interessante che mi terrà inchiodato al lavoro per 254 tavole.

Da un lato il pulp crudo e sincero del vampiro italiano, dall’altro la grande tradizione dell’impassibile sceriffo; in che modo si incontrano queste due anime così diverse tra loro?

Indubbiamente i due progetti sono profondamente differenti tra loro. La mia mansione è proprio quella di pormi come collante tra la mia storia professionale e quella di un personaggio forte come il ranger di casa Bonelli.

Dunque, chi è il tuo Tex?

La mia interpretazione sarà coerente con il vissuto del personaggio ma lo arricchirà, dal punto di vista formale,di  tutti quegli espedienti di natura estetica che mi sono piaciuti nel progetto “Battaglia”.

Come interpreti il tema dell’horror? Pensi possa essere una buona valvola di sfogo,  in qualche modo legata al cataclisma che ha colpito l’Abruzzo?

L’horror ha sicuramente una funzione catartica ma gli eventi che hanno martoriato  nell’ultimo anno il nostro paese sono di tutt’altra portata. La realtà si dimostra drammaticamente sempre più spaventosa di qualunque film o messa in scena.

Cosa pensi dal punto di vista professionale del  “Comics Day”?

Non mi sono interessato molto all’argomento ma dalle poche notizie che mi arrivano all’orecchio penso di potermi definire scettico. Iniziative poco sostanziose hanno già investito molti settori in Italia senza mai produrre veri e propri frutti.

Il fatto che la politica non abbia mai avuto fino ad oggi un vero e proprio interesse per il settore può considerarsi un pregio o per lo meno  un fattore positivo che ha concorso ad una maggiore libertà e trasparenza nel mondo del fumetto. Sono più che convinto che in fin dei conti non ci sia nulla di nuovo sotto il sole.

Leo Macs si congeda da noi dedicando un disegno a Fumetto d'Autore e a tutti i suoi lettori.

lanciano2010-18

Magazine

Intervista ad Alessio Riolo, organizzatore di Palermo Comicon

21-09-2017 Hits:192 Reportage Redazione

  Di Alessandro Bottero Palermo Comicon è arrivato alla terza edizione, e quest’anno si presenta particolarmente interessante. Prima di immergerci nella kermesse ecco quattro chiacchiere con il direttore/organizzatore/imperatore Alessio Riolo, che insiste & persiste nel promuovere il fumetto nell’antica terra di Trinacria.  Tra un’arancina e una cassata ecco la saggezza delle sue...

Leggi tutto

Analogie kafkiane tra Egon Schiele e Angelo Stano

12-09-2017 Hits:591 Critica d'Autore Redazione

    Le atmosfere gotiche nell’opprimente angoscia di un comune tratto artistico di Roberto Scaglione   Forse non aveva tanto torto Hugo Pratt a definire il fumetto quale “letteratura disegnata”, con un chiaro omaggio autoreferenziale alle proprie indelebili opere ed in particolare alla più rilevante, quel Corto Maltese che lo rese celebre come uno dei...

Leggi tutto

Monolith - il film: Recensione e Analisi

21-08-2017 Hits:1562 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

di Lorenzo Barruscotto (contiene – forse - spoiler) Il nostro Lorenzo Barruscotto, titolare della seguitissima rubrica Osservatorio Tex, recensisce Monolith, il film coprodotto da Sky che vede l'esordio alla produzione cinamtografica di Sergio Bonelli Editore.Il fim, distribuito in 200 sale, dal 12 agosto, giorno della prima, al 20 agosto ha incassato 265.808...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #04

07-08-2017 Hits:1435 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Tanto fu il successo da parte dei MOTU - che ricordiamolo sempre, è l’acronimo di Masters of the Universe -, che addirittura vennero suddivise in  ben 4 schiere di guerrieri. Una votata al bene, le altre tre votate al male: gli eroi di Eternia;...

Leggi tutto

Intervista ad Andrea Manfredini, nuovo Direttore Editoriale di Cagliostro E-Press

01-08-2017 Hits:1797 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Di recente alla Cagliostro E-Press c’è stato un cambio di ruoli nella direzione editoriale e la patata bollente è passata ad Andrea Manfredini, già creatore del super eroe sopra le righe Lo Scarafaggio e al timone della serie fantascientifica "Incrociatore Stellare E. Salgari".Oggi abbiamo il piacere di torchiare...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:1750 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto

Gravetown 10th. Intervista a Paolo Zeccardo

25-07-2017 Hits:1747 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Vi ricordate “Kickboxer”? Già, il film che lanciò Jean Claude Van Damme e che hanno di recente rifatto (male) con più budget e meno idee? Ecco, io quando da piccolo lo vidi al cinema ne rimasi estasiato: un tizio occidentale andava in Tailandia e faceva nero Tong Po, il...

Leggi tutto