Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Leo Macs, horror e praterie, da Battaglia a Tex

lanciano2010-17[25/04/2010] » Lanciano nel Fumetto 2010 - Giorno 2 - ore 13.00

Il disegnatore romano Leo Macs si concede di buon grado alla redazione di  Fumetto d’Autore per una panoramica sulla manifestazione e per dirci il suo punto di vista sul fumetto italiano.

A cosa stai lavorando al momento? Battaglia è di nuovo sul tavolo da disegno o ti stai dedicando ad altro?

Attualmente il progetto “Battaglia” si gode un periodo di meritato riposo.

I dati di vendita sono stati eccellenti: sia io che Roberto Recchioni che la casa editrice siamo soddisfatti della risposta più che positiva del pubblico, così in Italia come in Francia.

Proprio nella regione francese della Picardìa le tavole dell’ultimo volume sono state esposte in una mostra sulla prima guerra mondiale, al fianco di opere di grandi artisti europei.

Sulla mia scrivania, al momento, campeggiano le tavole di un nuovo numero di Tex; un progetto valido ed interessante che mi terrà inchiodato al lavoro per 254 tavole.

Da un lato il pulp crudo e sincero del vampiro italiano, dall’altro la grande tradizione dell’impassibile sceriffo; in che modo si incontrano queste due anime così diverse tra loro?

Indubbiamente i due progetti sono profondamente differenti tra loro. La mia mansione è proprio quella di pormi come collante tra la mia storia professionale e quella di un personaggio forte come il ranger di casa Bonelli.

Dunque, chi è il tuo Tex?

La mia interpretazione sarà coerente con il vissuto del personaggio ma lo arricchirà, dal punto di vista formale,di  tutti quegli espedienti di natura estetica che mi sono piaciuti nel progetto “Battaglia”.

Come interpreti il tema dell’horror? Pensi possa essere una buona valvola di sfogo,  in qualche modo legata al cataclisma che ha colpito l’Abruzzo?

L’horror ha sicuramente una funzione catartica ma gli eventi che hanno martoriato  nell’ultimo anno il nostro paese sono di tutt’altra portata. La realtà si dimostra drammaticamente sempre più spaventosa di qualunque film o messa in scena.

Cosa pensi dal punto di vista professionale del  “Comics Day”?

Non mi sono interessato molto all’argomento ma dalle poche notizie che mi arrivano all’orecchio penso di potermi definire scettico. Iniziative poco sostanziose hanno già investito molti settori in Italia senza mai produrre veri e propri frutti.

Il fatto che la politica non abbia mai avuto fino ad oggi un vero e proprio interesse per il settore può considerarsi un pregio o per lo meno  un fattore positivo che ha concorso ad una maggiore libertà e trasparenza nel mondo del fumetto. Sono più che convinto che in fin dei conti non ci sia nulla di nuovo sotto il sole.

Leo Macs si congeda da noi dedicando un disegno a Fumetto d'Autore e a tutti i suoi lettori.

lanciano2010-18

Magazine

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #02

11-07-2017 Hits:610 Off Topic Super User

di Davide Mosciaro (QUI la prima parte) La dirigenza della Filmation era composta da tre persone: la coppia Lou Scheimer e Norm Prescott (adesso entrambi defunti), e il direttore artistico Hal Sutherland. Nel 1981 uscì BLACKSTAR (un cartone di genere fantasy), composto da 13 puntate, che però si rivelò un fiasco, quando...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #01

04-07-2017 Hits:1073 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro Se esiste un’icona mondiale, per quanto riguarda la sezione giocattoli e cartoni, che hanno trasformato una semplice moda in un vero a proprio ‘dogma’, He-man and The Masters of the Universe rappresenta, almeno al pari dei Transformers, uno dei pilastri di maggior successo degli anni '80. Nati come...

Leggi tutto

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:1309 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto

DAIAPOLON: piccola storia di un grande robot rivoluzionario

07-06-2017 Hits:12548 Cuore e Acciaio Redazione

  di Tiziano Caliendo. Esistono opere che entrano di prepotenza nel palinsesto immaginario della cultura pop, ottenendo un successo fulmineo e dirompente. Alcune di esse perché ricoprono un indiscutibile ruolo pionieristico in un determinato mercato, come il caso di UFO Robot Grendizer in Italia, altre perché è destino che la riforma e...

Leggi tutto

Cagliostro E-Press distribuito in esclusiva da Manicomix

02-06-2017 Hits:1344 Autori e Anteprime Redazione

Comunicato dell'Editore L’Associazione Culturale Cagliostro E-Press è felice di comunicare la firma dell’ accordo di distribuzione in esclusiva stipulato con Manicomix.     Questa partnership ha l'obiettivo di rafforzare la presenza dei fumetti made in Cagliostro nelle fumetterie italiane, dando ulteriore slancio a quella che è la "mission" ultima dell’Associazione, ovvero dare massima visibilità...

Leggi tutto

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:1778 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:1836 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto