Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Beppe Barbati, dal West alle stelle

lanciano2010-13[24/04/2010] » Lanciano nel Fumetto 2010 - Giorno 1 - ore 19.00

Dalle prime collaborazioni alle ultime novità: il disegnatore napoletano si è concesso ai taccuini di Fumetto d’Autore, a Lanciano nel Fumetto 2010.

Il grande pubblico ti ha conosciuto sulle pagine di Ken Parker. Cosa ricordi di quel periodo e quanto ha influito sul tuo percorso professionale?

È stata un’esperienza molto formativa. Da un lato è stato come ricominciare da capo, trasferendomi anche in Liguria per lavorare a stretto contatto con Berardi e Milazzo, nel primo anno della Parker Edizioni. Una full immersion giornaliera in uno studio 2x3 con disegnatori come Frisenda, Parlov e molti altri del medesimo spessore, che ora sono dei maestri stimati della nona arte. Di Berardi ricordo il lavoro meticoloso che richiedeva ai propri disegnatori: a volte passavamo delle notti a mimare le scene da disegnare.

Come sei approdato a Bonelli?

Per puro caso. Abitavo con alcuni colleghi in un appartamento di proprietà della letterista di Ken Parker, Anna D’Amico. Suo marito era un grande amico di Bruno Ramella. Io non guadagnavo abbastanza per mantenermi lontano da casa e chiesi a Ramella di poter fare delle prove per Nick Raider. È iniziata così la lunga collaborazione con Sergio Bonelli.

Quale personaggio della scuderia Bonelli ti ha catturato maggiormente? In quale ti sei ritrovato di più?

Il western è sempre stato una passione e MagicoVento, che ho curato graficamente sin dalle primissime pagine, è qualcosa che sento molto vicina. A Nick Raider sono legato perché è stato il primo approccio al fumetto seriale e poi quelle atmosfere, quella New York anni ’80, calzavano appieno con il mio stile.

A quale progetto stai lavorando ora?

L’amicizia con Serra è sfociata in un volume di Nathan Never che realizzerò dopo aver chiuso con il numero 130 MagicoVento, insieme a  Ravella, così come era nato. A breve tornerò a lavorare con Manfredi su una miniserie che sarà il seguito di Volto Nascosto, ambientata in Cina durante la rivolta dei Boxer.

Affianchi, dai primi anni novanta, il mestiere di disegnatore a quello di didatta per la Scuola del Fumetto di Pescara. Qual è il tuo rapporto con questo mestiere e cosa ti dà che il disegno non riesca a darti?

Prima di lavorare per la scuola di Pescara ho collaborato con la Scuola Romana del Fumetto. Per un disegnatore della mia generazione, cresciuto “in bottega”, alla guida di disegnatori più esperti, avere la possibilità di trasmettere così la propria esperienza a dei ragazzi è fantastico, stimolante. Inoltre è un modo per rimanere legati al futuro del fumetto, che ha espresso ancora solo un decimo del suo potenziale e che appartiene proprio a questi ragazzi.

La foto a corredo dell'articolo è di Serena Vittorini, per gentile concessione.

Magazine

Intervista ad Alessio Riolo, organizzatore di Palermo Comicon

21-09-2017 Hits:192 Reportage Redazione

  Di Alessandro Bottero Palermo Comicon è arrivato alla terza edizione, e quest’anno si presenta particolarmente interessante. Prima di immergerci nella kermesse ecco quattro chiacchiere con il direttore/organizzatore/imperatore Alessio Riolo, che insiste & persiste nel promuovere il fumetto nell’antica terra di Trinacria.  Tra un’arancina e una cassata ecco la saggezza delle sue...

Leggi tutto

Analogie kafkiane tra Egon Schiele e Angelo Stano

12-09-2017 Hits:591 Critica d'Autore Redazione

    Le atmosfere gotiche nell’opprimente angoscia di un comune tratto artistico di Roberto Scaglione   Forse non aveva tanto torto Hugo Pratt a definire il fumetto quale “letteratura disegnata”, con un chiaro omaggio autoreferenziale alle proprie indelebili opere ed in particolare alla più rilevante, quel Corto Maltese che lo rese celebre come uno dei...

Leggi tutto

Monolith - il film: Recensione e Analisi

21-08-2017 Hits:1562 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

di Lorenzo Barruscotto (contiene – forse - spoiler) Il nostro Lorenzo Barruscotto, titolare della seguitissima rubrica Osservatorio Tex, recensisce Monolith, il film coprodotto da Sky che vede l'esordio alla produzione cinamtografica di Sergio Bonelli Editore.Il fim, distribuito in 200 sale, dal 12 agosto, giorno della prima, al 20 agosto ha incassato 265.808...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #04

07-08-2017 Hits:1435 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Tanto fu il successo da parte dei MOTU - che ricordiamolo sempre, è l’acronimo di Masters of the Universe -, che addirittura vennero suddivise in  ben 4 schiere di guerrieri. Una votata al bene, le altre tre votate al male: gli eroi di Eternia;...

Leggi tutto

Intervista ad Andrea Manfredini, nuovo Direttore Editoriale di Cagliostro E-Press

01-08-2017 Hits:1797 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Di recente alla Cagliostro E-Press c’è stato un cambio di ruoli nella direzione editoriale e la patata bollente è passata ad Andrea Manfredini, già creatore del super eroe sopra le righe Lo Scarafaggio e al timone della serie fantascientifica "Incrociatore Stellare E. Salgari".Oggi abbiamo il piacere di torchiare...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:1750 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto

Gravetown 10th. Intervista a Paolo Zeccardo

25-07-2017 Hits:1747 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Vi ricordate “Kickboxer”? Già, il film che lanciò Jean Claude Van Damme e che hanno di recente rifatto (male) con più budget e meno idee? Ecco, io quando da piccolo lo vidi al cinema ne rimasi estasiato: un tizio occidentale andava in Tailandia e faceva nero Tong Po, il...

Leggi tutto