Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Stefano Casini: Cuba, Venceremos e il fumetto d'autore

fullcomics2010-16[07/03/2010] » Fullcomics 2010 - Giorno 3 - Ore 12.30

“Venceremos” è il titolo del quarto volume della storia di Stefano Casini, “Hasta la victoria”, ambientata a Cuba nel periodo della rivoluzione. Noi di FdA abbiamo chiesto all’autore, le cui tavole sono in mostra durante i giorni della rassegna sarzanese, com’è nato questo progetto, un romanzo grafico a puntate che l’ha impegnato per l’arco di quattro anni. L’opera è stata pubblicata dalla casa editrice Mosquitos, per il mercato franco-belga, e ripubblicata in Italia da Il Grifo e si compone dei volumi: “Cuba 1967”, “Mambo cubano”, “Ultima estate all’Avana” e, per l’appunto, “Venceremos”, presentato proprio in occasione di Fullcomics 6.

- Il progetto è nato in maniera casuale, a dire il vero – afferma Stefano – dopo la lettura di un interessante libro sulla rivoluzione cubana, che mi ha aperto nuovi scenari e mi ha dato l’ispirazione. Mi sono reso conto che la vicenda, nella realtà, ha una sorta di struttura narrativa precisa e completa, con una dicotomia tra bene e male molto definita, tale da creare un racconto ben delineato. Non si tratta però di una reale ricostruzione storica, ma di una serie di “fiction” intrecciate, aventi come sfondo la rivoluzione cubana e personaggi storici. Una convivenza tra realtà e fantasia, che conferisce a ciascun episodio una valenza di realismo, pur nella finzione romanzesca. -

Alla domanda se la dimensione ideale, per lui, sia il fumetto seriale o il romanzo grafico, Stefano Casini ci ha risposto: - Di fatto io sono sempre stato più un appassionato di fumetto d’autore che di fumetto popolare e mi trovo più a mio agio nella realizzazione di storie lunghe, in cui i limiti e i “paletti” tipici della serialità vengono meno; ugualmente, nel romanzo a fumetti è più semplice delineare i tratti caratteristici di un personaggio e farli emergere nel corso della narrazione in maniera uniforme, mentre nella serializzazione, i protagonisti perdono un po’ di spessore e di continuità nella delineazione della personalità. -

Per concludere, abbiamo voluto chiedere a Stefano anche il suo autorevole parere sulla riuscita della manifestazione: - La location di Fullcomics 6, mi sembra molto bella. Non ho partecipato alle precedenti edizioni per poter fare un confronto, l’unico suggerimento che mi sentirei di dare, è quello di accorpare le presentazioni degli autori alla mostra mercato, per renderle più accessibili al pubblico. Per il resto, auguro a Fullcomics di crescere. –

In occasione del Gran Premio Autori ed Editori, di Fullcomics, Stefano Casini ha ricevuto un riconoscimento come miglior storia lunga, proprio con l’opera “Hasta la victoria”.

Magazine

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:548 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:758 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:855 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:815 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:992 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1541 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto

Sulle orme di Magnus: intervista a Gabriele Bernabei (saggista e promotore del Magnus Day)

04-10-2017 Hits:2247 Autori e Anteprime Redazione

  di Giorgio Borroni. Nell’era di internet l’esperienza del fumetto si può vivere in tanti modi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Uno può essere un semplice lettore, un collezionista che con un semplice click può procurarsi più facilmente di una volta ciò che cerca, il professionista della tavola disegnata o sceneggiata...

Leggi tutto