Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Emanuele Tonini, quando il fantasy diventa striscia umoristica

fullcomics2010-15[07/03/2010] » Fullcomics 2010 - Giorno 3 - Ore 11.30

Ospite della redazione sul campo di FdA, è questa volta Emanuele Tonini, autore esordiente di strisce umoristiche.

Ha iniziato pubblicando i suoi lavori sul web, attraverso uno spazio messo a disposizione da Shockdome. Il blog ha avuto un numero di accessi molto elevato ed è stato notato da un editore: “Tagete”, che ha deciso di trasformare le strisce in volumi, attraverso delle raccolte.

Si tratta di una parodia del mondo fantasy, dal titolo “Deficients & Dragons”, che fino a oggi ha avuto 4 uscite, più una storia lunga in due volumi, benché costruita secondo le modalità e i tempi comici della streep. Le storie compaiono in bianco e nero sul web, e sono ripubblicate a colori, con un finale a sorpresa solo per quei lettori che acquisteranno la versione cartacea.

Si configura invece come spin-off della serie, “Bad Tales”, che ripropone le vicende di “Deficients & Dragons”, trattate dal punto di vista dei cattivi della storia.

“Deficients & Dreagons”, inoltre, è diventato un gioco di ruolo, uscito nella scorsa edizione di Lucca Comics & Games e sta già riscuotendo un discreto successo.

Abbiamo chiesto a Emanuele, che si è cimentato tanto nel fumetto quanto nelle strisce, se ha una preferenza tra un genere e l’altro.

- Per necessità di tempo, considero molto più adatte a me le streep, questo mi dà inoltre l’idea di trovarmi già il lavoro finito dinanzi agli occhi. Tuttavia, anche le storie più lunghe, pensate in apparenza per 24 tavole, sono progettate per essere delle strisce comiche, che ricomposte daranno vita a un’intera vicenda. Tra l’altro, trovo che la striscia sia un mezzo di comicità molto più potente, poiché in essa la battuta è rapida, fulminante, avviene in tempi brevi e mantiene alta l’attenzione del lettore anche sulle pagine successive, in cui le battute si susseguono. Una storia lunga, invece, ha difficoltà a mantenere degli standard di comicità elevati, per tutta la sua durata e può risultare, a lungo andare, meno divertente. In ogni caso, non mi dispiacerebbe affatto cimentarmi su qualcosa di più lungo. -

Infine abbiamo chiesto a Emanuele Tonini cos’è per lui disegnare: - Per me è un gioco – ci ha risposto – quando creo una striscia mi devo divertire io stesso, è una sorta di antidepressivo naturale, che smuove le endorfine. Fare fumetto, per me, è terapeutico! -

Magazine

BERSERK: LUCI E OMBRE

27-11-2017 Hits:548 Critica d'Autore Redazione

  Di Giorgio Borroni Un paio di anni fa, quando ancora frequentavo i gruppi facebookiani relativi ai fumetti, mi capitò di esprimere un paio di mie idee sulla deriva presa da Berserk, il celebre manga di Kentaro Miura. La fauna che più spesso è attiva sui social, si sa, per una bella...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:758 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:855 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:815 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:992 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1541 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto

Sulle orme di Magnus: intervista a Gabriele Bernabei (saggista e promotore del Magnus Day)

04-10-2017 Hits:2247 Autori e Anteprime Redazione

  di Giorgio Borroni. Nell’era di internet l’esperienza del fumetto si può vivere in tanti modi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Uno può essere un semplice lettore, un collezionista che con un semplice click può procurarsi più facilmente di una volta ciò che cerca, il professionista della tavola disegnata o sceneggiata...

Leggi tutto