Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

Sergio Badino e Ivo Milazzo: dalla Resistenza a De Andrè

fullcomics2010[06/03/2010] » Fullcomics 2010 - Giorno 2 - Ore 17.30

Come da programma di Fullcomics 6, si è svolta alle ore 15,00, presso la “Sala delle Capriate”, la conferenza “Dalla Resistenza a De André: l’evoluzione del fumetto in Liguria”.

L’incontro ha avuto come relatori il disegnatore Ivo Milazzo e lo sceneggiatore Sergio Badino.

Lo storico disegnatore di Ken Parker ha anche introdotto brevemente il suo ultimo lavoro, realizzato in collaborazione con lo sceneggiatore Fabrizio Calzia, “Uomo Faber”, pubblicato da La Repubblica – L’Espresso, in cui si parla di un De André inedito alla ricerca del padre. Un bel esperimento narrativo, maturo e ricco di pathos.

- Una biografia di De André cantante, come da tutti conosciuto – dice Milazzo – non avrebbe giovato a nessuno, non avrebbe aggiunto nulla, per il lettore, verso la figura di un uomo già di per sé estremamente noto. Con Calzia siamo partiti da una dichiarazione fatta da De André a Vincenzo Mollica, in un’intervista negli anni ’80, in cui raccontava che gli sarebbe piaciuto ritrovare suo padre, da poco scomparso; inoltre la stessa Dori Ghezzi ha insistito perché fosse trattata un’immagine inedita del marito, completamente diversa da quella del personaggio televisivo, e quindi timido, nervoso e persino un po’ impacciato. –

Da qui si è passati a effettuare un breve excursus sul fumetto come media, fin dalle sue prime apparizioni in Italia, considerato come una sottocultura, tanto che per dargli una dignità e una certa elevazione, venne sin dal principio accompagnato a delle didascalie poetiche in rima.

Oggi, per fortuna, esistono delle realtà editoriali nuove, le quali pubblicano autori interessanti, che propongono sperimentazioni; le loro storie vanno oltre il tratto e la cultura popolare classica, che ha subito l’imprinting americano sin dal dopoguerra. Esiste quindi una modalità di esprimersi molto più libera, che ha provveduto a riscattare anche culturalmente il fumetto.

Secondo Milazzo, il fumetto italiano oggi, risente ancora del precedente retaggio culturale e oscilla tra l’ipercultura di coloro che sono considerati “mostri sacri”, di nicchia, come Pratt, Crepax, Pazienza e Manara e la cultura popolare. Il lettore, secondo quanto egli afferma, dovrebbe essere educato a riscoprire il fumetto come opera culturale, da acquistare in libreria.

Secondo Badino invece, fare fumetto oggi significa ancora doversi legare alle richieste del mercato, soprattutto per uno sceneggiatore. Per svolgere questa attività dal punto di vista professionale, è più facile essere inseriti in una realtà popolare che non autoriale, che è legata all’audacia degli editori e non sempre riscuote il parere positivo del grosso pubblico, nonostante la qualità.

Sergio Badino, ha brevemente illustrato il suo recente progetto editoriale, dal titolo “Tavole di Resistenza”: una serie di tavole realizzate dagli allievi del suo corso di sceneggiatura presso l’Accademia delle Belle Arti; 20 sceneggiature e 20 tavole degli allievi del corso di grafica, per raccontare Liberazione e Resistenza.

Magazine

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #04

07-08-2017 Hits:474 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Tanto fu il successo da parte dei MOTU - che ricordiamolo sempre, è l’acronimo di Masters of the Universe -, che addirittura vennero suddivise in  ben 4 schiere di guerrieri. Una votata al bene, le altre tre votate al male: gli eroi di Eternia;...

Leggi tutto

Intervista ad Andrea Manfredini, nuovo Direttore Editoriale di Cagliostro E-Press

01-08-2017 Hits:847 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Di recente alla Cagliostro E-Press c’è stato un cambio di ruoli nella direzione editoriale e la patata bollente è passata ad Andrea Manfredini, già creatore del super eroe sopra le righe Lo Scarafaggio e al timone della serie fantascientifica "Incrociatore Stellare E. Salgari".Oggi abbiamo il piacere di torchiare...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:858 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto

Gravetown 10th. Intervista a Paolo Zeccardo

25-07-2017 Hits:900 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Vi ricordate “Kickboxer”? Già, il film che lanciò Jean Claude Van Damme e che hanno di recente rifatto (male) con più budget e meno idee? Ecco, io quando da piccolo lo vidi al cinema ne rimasi estasiato: un tizio occidentale andava in Tailandia e faceva nero Tong Po, il...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #02

11-07-2017 Hits:1311 Off Topic Super User

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) La dirigenza della Filmation era composta da tre persone: la coppia Lou Scheimer e Norm Prescott (adesso entrambi defunti), e il direttore artistico Hal Sutherland. Nel 1981 uscì BLACKSTAR (un cartone di genere fantasy), composto da 13 puntate, che però si rivelò un fiasco...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #01

04-07-2017 Hits:1762 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Se esiste un’icona mondiale, per quanto riguarda la sezione giocattoli e cartoni, che hanno trasformato una semplice moda in un vero a proprio ‘dogma’, He-man and The Masters of the Universe rappresenta, almeno al pari dei Transformers, uno dei pilastri di maggior successo degli...

Leggi tutto

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:2131 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto