Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale. Riflettendo sulla Lion

rwDi Alessandro Bottero

In occasione del Napoli comicon la RW Lion ha rilasciato un comunicato con cui illustrava i programmi editoriali da qui a Ottobre (sostanzialmente da qui a Lucca). Ringraziamola Lion di aver inviato anche a noi questo comunicato. In fin dei conti anche se alcuni amministratori del forum di Comicus ancora si ostinano a dire che Fumetto d’Autore è un sito fatto da rancorosi, scritto come bambini delle elementari, e privo di fonti, devo dire che al contrario di loro le case editrici e addetti ai lavori con più capacità intellettiva ci riconoscono la stessa autorevolezza  la stessa dignità degli altri siti di settore. Se poi agli amministratori del forum di Comics stiamo sui coglioni per motivi risibili sono problemi loro.

Ma veniamo al programma Lion. Da quel che si dice giugno 2017 dovrebbe essere il mese dedicato a Wonder Woman. Io ho qualche perplessità relativa al film. Lo vedo un po’ troppo cupo e scuro, mentre per me Wonder Woman è la Wonder Woman di George Pérez, ossia solare e ottimista, ambasciatrice di pace nel mondo dell’uomo, ma forse sono solo un nostalgico. E comunque il risultato del p rimo week end negli USA mi da torto. Buoni incassi e Wonder Woman Mania.

La Lion punta molto sul film tra giugno e luglio e infatti pubblicherà la grafic novel WONDER WOMAN L’AMAZZONE, scritta e disegnata da Jill Thompson, e WONDER WOMAN – LA LEGGENDA di Renae De Liz, una miniserie che la Lion pubblica in un unico volume. Se fossi la Lion, visto che su Wonder Woman lavorerà una disegnatrice italiana ossia Mirka Andolfo, punterei molto sul personaggio da qui a Lucca, con una valorizzazione della Andolfo. Una cosa che consiglio, visto che la mostra realizzata dalla Warner per Romics edizione primaverile 2017 era scandalosamente povera, è di organizzare una mostra degna di questo nome per Lucca comics, con testi critici di peso e non le semplici indicazioni delle date di uscita degli albi come per la mostra di Romics, e la proposta di immagini di qualità che raccontino i 75 anni di storia del personaggio.

Proseguendo a studiare il programma proposto dalla Lion arriviamo ad agosto, che nelle intenzioni dovrebbe essere dedicato a Jack Kirby. Finalmente la Lion ristampa Kamandi, con due volumi che raccoglieranno i 40 albi scritti e disegnati da Kirby. Resterebbero però inediti i numeri 41-59 e anche gli altri due episodi   previsti per i numeri 60 e 61, realizzati, mai pubblicati per la repentina chiusura della serie e successivamente proposti in Cancelled Comic Cavalcade.2 Oltre a questo ci sarebbe ancora molto di Kirby su cui lavorare. La Lion potrebbe ripresentare il volume SPIRIT WORLD sempre di Jack Kirby e – con una pazzia che sarebbe sicuramente apprezzata dai fan di Kirby – pubblicare finalmente per la prima volta al mondo i due numeri di SOUL LOVeE, fumetto romance all-black, che Kirby aveva progettato e che poi la DC Comics non pubblicò mai. Esistono i materiali su cui Kirby aveva lavorato per realizzare i possibili numeri 1 e 2 di Soul Love, e sarebbe davvero un immenso regalo ai fan del Re se qualche editore finalmente li pubblicasse.

Il resto delle idee lanciate dalla Lion per questo periodo è ricco : Justice League, il venticinquennale della Wildstorm, volumi e collane dedicati a Nel Gaiman, volumi dedicati a Mark Millar, e il Dottor Who, personaggio su cui la Lion sta puntando molto. Ora, se posso permettermi, inviterei la Lion a non pensare solo alle storie nuove del Dottor Who, ma anche al materiale realizzato in anni e anni di vita a fumetti, e pubblicato sulle pagine di Dr. Who magazine in Inghilterra. Ci sono storie di Moore, Gaiman, Morrison, e disegnate da molti dei migliori artisti inglesi. Devo però ammettere di non seguire la serie da edicola del Dr.Who pubblicata dalla Lion, per cui se magari in appendice già sono state pubblicare storie di questi tipo faccio mea culpa e ammetto l’ignoranza. Ma se invece del Dr. Who Classic nessuno ha mai pensato di pubblicare qualcosa, allora suggerisco di farlo.

Magazine

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:270 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto

DAIAPOLON: piccola storia di un grande robot rivoluzionario

07-06-2017 Hits:11548 Cuore e Acciaio Redazione

  di Tiziano Caliendo. Esistono opere che entrano di prepotenza nel palinsesto immaginario della cultura pop, ottenendo un successo fulmineo e dirompente. Alcune di esse perché ricoprono un indiscutibile ruolo pionieristico in un determinato mercato, come il caso di UFO Robot Grendizer in Italia, altre perché è destino che la riforma e...

Leggi tutto

Cagliostro E-Press distribuito in esclusiva da Manicomix

02-06-2017 Hits:679 Autori e Anteprime Redazione

Comunicato dell'Editore L’Associazione Culturale Cagliostro E-Press è felice di comunicare la firma dell’ accordo di distribuzione in esclusiva stipulato con Manicomix.     Questa partnership ha l'obiettivo di rafforzare la presenza dei fumetti made in Cagliostro nelle fumetterie italiane, dando ulteriore slancio a quella che è la "mission" ultima dell’Associazione, ovvero dare massima visibilità...

Leggi tutto

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:1067 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:1220 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:1410 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto