Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale » Di Numeri, Vendite, Blocchi, Richiami ed altro ancora

edicola-editorialedi Alessandro Bottero

Come forse qualcuno ha notato è ormai da tempo che diamo più i numeri del venduto di alcune testate. Il motivo è molto semplice, e lo diciamo perché molti ci scrivono privatamente per sapere cosa sia successo. Le nostre fonti sono state essiccate alla fonte, da decisioni degli editori che hanno imposto che i dati vengano trasmessi solo attraverso canali segreti. Questo ha fatto sì che ci sia impossibile accedere a dati certi. Ecco perché non abbiamo detto nulla sulle varie novità e/o rilanci di questi ultimi tempi. In assenza di dati certi evitiamo di diffondere voci prive di fondamento. Per chiarire, io so come stanno andando le cose, e so, con un buon grado di approssimazione, quale sia il venduto di questa o quella testata, di questa o quella casa editrice, ma se non ho i dati non mi metto a scrivere cose senza numeri. Posso dire che da quel che si avverte in giro i numeri sono in calo e le novità del 2014 al loro apparire hanno venduto meno delle novità del 2013, o che l’ultimo numero di X ha venduto come il primo di Y. Posso anche dire che al di là di effetti mediatici sui social e di posse scatenate a supporto dei vari rilanci epocali non si vede granché all’orizzonte. Ma non avendo i dati di vendita (unico modo per vedere se una proposta o un rilancio hanno avuto effettivamente successo, al di là delle parole dell’oste che magnifica il proprio vino) non si può dire nulla ai lettori.

Ovviamente altri, in altri luoghi, danno numeri e citano dati di vendita. Ma chi è dentro al mondo editoriale e sa come vadano le cose sa benissimo che il numero del venduto da solo non significa nulla. Due prodotti vendono entrambi 30.000 copie. Sono entrambi successi? No, se il primo ha una tiratura di stampa di 120.000 e il secondo di 40.000. il primo è un fiasco colossale. Il secondo è un successo epocale. Per sapere lo stato effettivo di salute di un prodotto non basta dire “Il numero XXX della testata Lollibobbi contro Frustoman ha venduto tot”. Se davvero vuoi sapere le cose devi anche sapere perlomeno quante copie siano state stampate e quanto costi realizzare il prodotto. La perversione del mercato oggi, o se vogliamo l’ubriacatura social (e con social intendo Facebook, twitter, forum, siti e altro) è tale che si riesce a far credere ai lettori che il clamore su Internet corrisponda al 100% al successo editoriale di un prodotto. Se 100 persone dicono “Che fico” su Facebook sono solo 100 persone che hanno detto “che fico”. Spesso non sono nemmeno 100 persone che hanno comprato il prodotto, ma solo 100 persone che hanno detto la loro. E invece, a livello di casa editrice popolare che a quel che mi si dice deve ragionare come un’azienda, la cosa che conta è quanti comprano il tuo fumetto non quanti TWITTANO circa il tuo fumetto. O mettono un “mi piace” alla pagina Facebook. Quindi cari lettori quando qualcuno su un sito, o a una conferenza, o a un incontro nelle manifestazioni vi dirà “il fumetto XXX vende tot” chiedetevi “Sì vabbè, ma quante copie sono state distribuite nelle edicole? E quante sono le rese INVENDUTE”. Oppure non ve lo chiedete e fidatevi dell’Oste.

Ah, un altro motivo per cui non ci sono i dati, legato in un certo modo a quello già detto prima, ossia la blindatura dei dati sensibili da parte degli editori con conseguente inaridimento delle fonti, è una letterina arrivata da parte dello studio legale di un editore molto popolare che ci intimava di smettere, altrimenti erano mazzate. E siccome nessuno ci paga per fare i martiri obtorto collo evitiamo lo scatenamento dei legali. Certo, mi viene una domanda: ma se i dati che abbiamo dato per anni fossero stati tutti sbagliati perché intervenire così pesantemente? Perché mettere in mezzo studi legali? Perché proibire e blindare? L’unico motivo che mi viene in mente è perché, forse, i dati erano veri, al contrario di quello che le varie posse scatenate hanno sempre detto, rifiutandosi di ammettere che i numeri dati erano corretti.

Magazine

Justice League - Una critica d'autore - Parte 2

21-11-2017 Hits:196 Critica d'Autore Redazione

  Justice League of Marvel   Di Alessio Sgarlato Dopo questa lunga ma necessaria premessa, veniamo all’oggetto del contendere, ovvero Justice League, il più bel sequel di Avengers uscito finora. I film Marvel e quelli della DC con questa pellicola si trovano a dover rendere conto allo spettatore di ingombranti somiglianze estetiche. Tanto negli...

Leggi tutto

Justice League - Una critica d'autore - Parte 1

20-11-2017 Hits:323 Critica d'Autore Redazione

  Marvel VS DC – La battaglia del secolo   Di Alessio Sgarlato   Nel 2016 esce Batman V Superman – Dawn of Justice e diventa immediatamente un film controverso, nel quale il pubblico non riesce a ritrovare lo spirito originale dei personaggi e delle storie che lo hanno ispirato. Eppure, per me si rivela...

Leggi tutto

La distopia ucronica di “Space Anabasis"

13-11-2017 Hits:381 Critica d'Autore Redazione

    Per aspera ad astra, deinde a caelo usque ad centrum!  La distopia ucronica di “Space Anabasis”: tra i giochi di potere, nella fantascienza del passato   Roma, anno 2770 ab urbe condita: un 2017 d.C. alternativo in cui, come recita la didascalia già dalla prima striscia: « L’impero ha tenuto il sistema...

Leggi tutto

I voli pindarici di Mister No

10-11-2017 Hits:528 Critica d'Autore Redazione

      In requiem del pilota Jerry Drake, paladino dei diritti umani nel fumetto italiano: verso il rilancio! Premessa: i vecchi nostalgici lo rivorrebbero dal 380. Difatti non tutte le cose, in ossequio alla realtà non (o anti ?) relativa, cominciano dallo 0 e proseguono direttamente con l’1, per poi giungere al 2...

Leggi tutto

C’è del Ferro in questo fumetto. Intervista alla casa editrice Ferrogallico

31-10-2017 Hits:1084 Autori e Anteprime Redazione

Di Alessandro Bottero Quando nasce una nuova casa editrice non si può che essere contenti. Significa che nonostante la crisi ci sono ancora  pazzi innamorati del fumetto. Ferrogallico è una casa editrice nata nel 2017, abbastanza snobbata da critica e pubblico (almeno quello che agita il mondo dei social) perché si...

Leggi tutto

Sulle orme di Magnus: intervista a Gabriele Bernabei (saggista e promotore del Magnus Day)

04-10-2017 Hits:1768 Autori e Anteprime Redazione

  di Giorgio Borroni. Nell’era di internet l’esperienza del fumetto si può vivere in tanti modi, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Uno può essere un semplice lettore, un collezionista che con un semplice click può procurarsi più facilmente di una volta ciò che cerca, il professionista della tavola disegnata o sceneggiata...

Leggi tutto

Intervista ad Alessio Riolo, organizzatore di Palermo Comicon

21-09-2017 Hits:2002 Reportage Redazione

  Di Alessandro Bottero Palermo Comicon è arrivato alla terza edizione, e quest’anno si presenta particolarmente interessante. Prima di immergerci nella kermesse ecco quattro chiacchiere con il direttore/organizzatore/imperatore Alessio Riolo, che insiste & persiste nel promuovere il fumetto nell’antica terra di Trinacria.  Tra un’arancina e una cassata ecco la saggezza delle sue...

Leggi tutto