Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale » Diamo i numeri

bonelli-editorialeDylan Dog: -36.000 copie in un anno. Orfani: 26.000. Dragonero: 27.000. Saguaro: 16.000. Lukas #01: 35.000.

di Alessandro Bottero

Lo ammetto, non ho resistito. Il titolo all’editoriale è un affettuoso omaggio a tutti quei cari, cari, cari ragazzi là fuori che teneramente continuano a dire che Fumetto d’Autore spara cazzate. Lo so che ci amate talmente tanto da non resistere senza di noi, e quindi volutamente vi ho posto su un piatto d’argento un titolo adattissimo a gag, lazzi, frizzi, e battute per farvi sfogare su facebuch, blogghe, forum e tuitter. E intanto che voi vi divertite la realtà del mercato del fumetto nelle edicole continua a cambiare in modo drastico. Anzi, direi drammatico.

Diamo i numeri? Certo. Diamo i numeri di alcune testate della casa editrice Sergio Bonelli, in attesa di altri numeri di altre case editrici, per capire cosa stia succedendo la fuori.

Signori, la fuori è la catastrofe. E mi dovete spiegare come poteva essere possibile che tutto il mondo dell’editoria di carta registrasse perdite dal 2012 al 2013 pari al 20% del fatturato complessivo, come detto all’ultimo salone del libro, però il fumetto in edicola no. Quello è salvo. Quello vende tantissimo, e soprattutto vende tantissimo quello di cui si tessono le lodi acritiche su Internet.

La realtà è molto diversa. Le vendite delle serie regolari continuano a calare. Magari il fatturato di Panini, Disney, Star, Bonelli si mantiene stabile, ma perché aumentano le testate, aumentano i prezzi, entrano nel conteggio i ricavi dai vari allegati editoriali, ossia tutti elementi ESTRANEI alla vendita diretta dell’albo in edicola. Le vendite degli albi in edicola si vanno contraendo sempre più. Qualche esempio? Eccovelo. Dylan Dog è arrivato a 104.000 copie. Un anno fa era a oltre 140.000. Orfani è arrivato a 26.000 copie. E partiva da quasi 50.000. Dragonero è a 27.000, e anche lui partiva da 50.000. Saguaro, il nostro povero bistrattato Saguaro è arrivato a 16.000. E poi ci si chiede perché lo chiudono… Ma potreste dirmi che sbaglio, che mi invento tutto. Certo. Potreste dirlo. E potreste anche dire che siamo bugiardi, che siamo rosiconi, che siamo prevenuti, che siamo ossessionati. Ma i numeri non sono né rosiconi, né ossessionati. I numeri sono un dato. Un dato che giornalisticamente è corretto dare, perché il lettore abbia il quadro di come è la situazione. Prendiamo Lukas. Prodotto studiato con cura. Confezionato con capacità. Un primo numero che non rivela nulla, ma stuzzica molto la curiosità del lettore. Personaggi volutamente disturbanti. Ciccione cattive col furetto, Zombesse strafighe che poi diventano cannibali. La cospirazione. La corruzione. Una strizzatina d’occhio al politicamente corretto, con un vaghissimo accenno alla lotta di classe. Disegni buoni. Promozione in stile Bonelli, nulla di epocale come con Orfani, ma sempre dignitosa.

Risultato? Lukas 1 ha venduto 35.000 copie, e le stime per il 2 si aggirano attorno alle 30.000.

Che vogliamo fare? Continuare a suonare e ballare come i passeggeri del Titanic o capire che sta succedendo qualcosa e quando arriverà la tempesta allora saranno BEEP per tutti. Anche per negava l’evidenza.

Magazine

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:198 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto

Gravetown 10th. Intervista a Paolo Zeccardo

25-07-2017 Hits:337 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Vi ricordate “Kickboxer”? Già, il film che lanciò Jean Claude Van Damme e che hanno di recente rifatto (male) con più budget e meno idee? Ecco, io quando da piccolo lo vidi al cinema ne rimasi estasiato: un tizio occidentale andava in Tailandia e faceva nero Tong Po, il...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #02

11-07-2017 Hits:828 Off Topic Super User

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) La dirigenza della Filmation era composta da tre persone: la coppia Lou Scheimer e Norm Prescott (adesso entrambi defunti), e il direttore artistico Hal Sutherland. Nel 1981 uscì BLACKSTAR (un cartone di genere fantasy), composto da 13 puntate, che però si rivelò un fiasco...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #01

04-07-2017 Hits:1211 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Se esiste un’icona mondiale, per quanto riguarda la sezione giocattoli e cartoni, che hanno trasformato una semplice moda in un vero a proprio ‘dogma’, He-man and The Masters of the Universe rappresenta, almeno al pari dei Transformers, uno dei pilastri di maggior successo degli...

Leggi tutto

Intervista a Gino Udina

23-06-2017 Hits:1476 Autori e Anteprime Redazione

    Di Giorgio Borroni Dare un’occhiata agli scaffali dei fumetti in edicola negli anni ’90 era davvero un’esperienza. Usciva di tutto e di più: si andava dai cloni dei personaggi bonelliani più in voga, si passava ad antologici che contenevano delle vere perle o nefandezze grafiche e si finiva con albi dal...

Leggi tutto

DAIAPOLON: piccola storia di un grande robot rivoluzionario

07-06-2017 Hits:12690 Cuore e Acciaio Redazione

  di Tiziano Caliendo. Esistono opere che entrano di prepotenza nel palinsesto immaginario della cultura pop, ottenendo un successo fulmineo e dirompente. Alcune di esse perché ricoprono un indiscutibile ruolo pionieristico in un determinato mercato, come il caso di UFO Robot Grendizer in Italia, altre perché è destino che la riforma e...

Leggi tutto

Cagliostro E-Press distribuito in esclusiva da Manicomix

02-06-2017 Hits:1489 Autori e Anteprime Redazione

Comunicato dell'Editore L’Associazione Culturale Cagliostro E-Press è felice di comunicare la firma dell’ accordo di distribuzione in esclusiva stipulato con Manicomix.     Questa partnership ha l'obiettivo di rafforzare la presenza dei fumetti made in Cagliostro nelle fumetterie italiane, dando ulteriore slancio a quella che è la "mission" ultima dell’Associazione, ovvero dare massima visibilità...

Leggi tutto