Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale » Non è un paese per Strisce

roseIsrosedi Alessandro Bottero

Qualche giorno fa ho cercato di contare quante strisce a fumetti vengano pubblicate in America ogni mese. Dopo essere arrivato a 200 ho smesso di contare (e mi sono limitato solo alle strisce pubblicate su carta. Gran parte di questi prodotti escono tutti i giorni, e una minoranza solo la domenica. Si tratta di una mole di fumetti (perché sono fumetti anche questi) spaventosa se ci pensiamo bene. E si tratta di fumetti anche belli, oltre che totalmente inediti in Italia. Qualche nome? Rose is a rose, Lio, Artic Circle, 9 Chickwood Lane, e così via.

Il problema è che in Italia le strisce sono considerate mortali. Nessun editore si azzarda a pubblicarle. I quotidiani se ne fregano, o bene che va si limitano ai soliti dieci/dodici titoli classici ormai visti e rivisti in tutte le salse. Editori specializzati in fumetti le evitano come la peste, anche per i costi che chiedono le agenzie che ne detengono le licenze in Italia. Ci sono riviste settimanali o mensili che presentano qualche striscia (Internazionale e poche altre). Ma soprattutto i lettori se ne fregano.

La striscia sembra un formato non in sintonia con le onde cerebrali del lettore medio italiano. E non solo del lettore. Mentre ogni mese ai vari Syndacate americani arrivano decine e decine di proposte di strisce, segno che ci sono autori che hanno voglia di lavorare su questo formato, in Italia gli aspiranti autori non sono tarati sul formato striscia. O Bonelli o comic book americano. Tertium non datur.

Uno mi potrebbe dire “Ma esiste la Rete! Gli autori pubblicano le strisce sui blogghe, su facebuch e sulla rete!” Ok. Perfetto. E allora perché quando si esaminano i progetti o i portfolio dei vari aspiranti alle manifestazioni non si vedono mai proposte di strisce?

Ma posso capire gli autori. Se gli editori, e soprattutto gli editori che HANNO I SOLDI E POTREBBERO INVESTIRE, non investono un euro che è un euro in progetti di questo tipo, sia portando in Italia ottimi prodotti che invece così restano ignoti sia creando e SOSTENENDO IL TEMPO NECESSARIO perché il fenomeno attecchisca riviste dove autori Italiani possono pubblicare strisce, non andremo mai da nessuna parte.

Dite che secondo me gli editori che HANNO I SOLDI E POTREBBERO INVESTIRE dovrebbero essere talmente lungimiranti da capire che gli investimenti devono essere nel lungo termine e non secondo il principio “O la va o la spacca” al primo mese di lancio? Esatto, dico proprio questo. Dico che ci sono editori che HANNO I SOLDI E POTREBBERO INVESTIRE che hanno il braccino talmente corto da non rischiare nulla, quando potrebbero benissimo farlo e non fallire se un progetto dopo SEI/OTTO MESI non risulta in attivo. Tanto hai altre CINQUANTA testate che vendono bene.

Ma tanto lo so che è inutile. La fuori c’è tutto un universo di fumetti belli, divertenti, ben scritti e soprattutto sconosciuti, e i lettori italiani non ne sanno nulla. E continueranno a non saperne nulla.

Magazine

Novegro 2017 Spring Edition - Festival del Fumetto

27-05-2017 Hits:305 Reportage Redazione

di Leandro Amodio. Nelle giornate del 20 e 21 maggio, il Parco Esposizioni di Novegro, frazione del comune di Segrate (MI), ha ospitato il Festival del Fumetto Spring Edition 2017. Dinanzi alla biglietteria, la fila era interminabile (per fortuna avevo l'accredito stampa), e l'interno era gremito di gente di tutte...

Leggi tutto

Intervista a Pietro Gandolfi, autore di The Noise

25-05-2017 Hits:621 Autori e Anteprime Redazione

A cura di Giorgio Borroni Nel fumetto italiano da edicola l’horror manca da un bel po’. E io intendo l’horror vero, quello crudo e crudele che ti prende subito alla carotide senza neanche annunciarsi. Insomma, non mi riferisco all’horror patinato, lontano dall’underground che sfocia nel fantasy o se la cava con...

Leggi tutto

Intervista a Paolo di Orazio, il pioniere dell’horror estremo in Italia

12-05-2017 Hits:769 Autori e Anteprime Redazione

di Giorgio Borroni Da ragazzi li nascondevamo sotto il letto dai rastrellamenti, guardavamo con un occhio le loro pagine e con l’altro la porta della camera: questo per percepire ogni minimo movimento ed evitare di essere colti in flagrante mentre li sfogliavamo. No, non erano i banali giornalini porno, erano opere che...

Leggi tutto

Intervista con Brian Smuin

03-05-2017 Hits:731 Autori e Anteprime Redazione

  The Brian Smuin’s Interview. A cura di Giorgio Borroni.   A volte internet non è solo battaglie sui social, haters o groupie.  A volte internet ti offre la possibilità di allargare i propri orizzonti conoscendo artisti che provengono dall’altro capo del mondo, hanno lavorato per colossi dell’editoria o dell’intrattenimento, ma non vengono...

Leggi tutto

Terror INC: tra action e gore

02-05-2017 Hits:768 Critica d'Autore Redazione

di Giorgio Borroni. “Vivo per guerreggiare, ce l’ho nel sangue e se è quel che voglio io me lo prendo \ gli uomini che ho massacrato, i bambini schiavizzati e tutte le donne di cui ho abusato [...] Mangio le cervella dal teschio dei miei nemici \ e con orgoglio...

Leggi tutto

Anacanapana si presenta!

17-04-2017 Hits:1036 Autori e Anteprime Redazione

Spazio alle autoproduzioni. SI presenta la rivista Anacanapana! La rivista “Anacanapana”, uscita su carta in due numeri a tiratura limitata nel 2009 e 2012, ripercorre le orme delle vecchie riviste-contenitore, con tante strisce umoristiche ed un po’ di materiale avventuroso. La gestazione è lunga e complessa, comunque alla fine la rivista...

Leggi tutto