Fumetto d'Autore ISSN: 2037-6650
Dal 2008 il Magazine della Nona Arte e dintorni - Vers. 3.0 - Direttore: Alessandro Bottero
A+ A A-

L'Editoriale » Maidolls Maid Café: l’invasione Giappo-Anime-Mangosa ormai è inarrestabile!

maid editorialedi Alessandro Bottero

Moriremo tutti democristiani, come si diceva anni e anni fa prima di Tangentopoli? Forse sì, visto che il nuovo che avanza è identico al vecchio che doveva svanire, ma è molto più probabile che moriremo tutti cinesizzati, o quanto meno orientalizzati. Serse, sconfitto a Salamina, si vendica dall’Erebo grazie alla pura potenza del vil soldo e alla fascinazione dell’immaginario visivo che dall’oriente si impone a noi occidentali.

Spaventati dall’incipit? Tranquilli, un incipit non si nega a nessuno e quindi come potevo negarmelo? Diciamo però che è servito a dire che dal lontano oriente (anzi, dal Giappone, volendo essere precisini precisini) anche nella ridente e burrosa Italia della Gradisca arriva e si impone lo stile Maid Dolls che nella terra del Sashimi va alla grandissima. Avete presente un mix tra cameriera con crestina e grembiule e uniforme da scolaretta? Il Maidolls Maid Café è il luogo dove accomodarsi e gustare un dolce o una tazza di tè serviti appunto da ubertose fanciulle similmente agghindate.

Che c’entra con il fumetto? C’entra, c’entra perché il Maidolls Maid Café dopo qualche anno di rodaggio a Etna Comics quest’anno è stato chiamato a Lucca Cmics and Games ed ha gestito uno spazio all’interno del Japan Palace che era no pieno… STRAPIENO!

Ma facciamo ordine.

Il Maidolls Maid Café nasce a Catania, e prende spunto da fenomeni tipici del Giappone, ossia locali dove i clienti sono serviti da cameriere vestite secondo lo stile sopra detto, e dove tra cliente e cameriera si instaura un rapporto di complicità tutto particolare. È il cliente che sceglie se la cioccolata, ossia il modo in cui la Maid si rapporterò a lui sarà dolce od amara. Se dolce allora sorrisi e vezzosità. Se amara distacco, gelo e quasi disprezzo. Credete che i clienti scelgano tutti la cioccolata amara? Ingenui. Il tasso di masochismo latente è molto più elevato di quel che crediate. Comunque la Maid serve il cliente, ma per poter accedere al premio finale (la consumazione) il cliente deve sottoporsi al rito del gioco. La Maid imposta e conduce un gioco e il cliente deve sottostare. Nel corso della permanenza nel Maidolls Maid Café oltretutto i clienti possono assistere anche a balletti eseguiti dalle Maid in mezzo ai tavoli.

Lo so che detta così pare folle, ma vi assicuro che è tutto vero, e il Maidolls Maid Café era una delle attrazioni di punta del Japan Palace, con tanto di regolamento e norme di comportamento per gli avventori da seguire, pena l’espulsione.

La mente sagace e pertinace dietro questa trasposizione in salsa italica di tradizioni jappo è Alessio Riolo, già organizzatore di Etna Comics ed ora partito per nuove avventure. Alessio ha captato le vibrazioni Kawaii che provenivano dal Giappone e ha rimodellato il tutto secondo lo stile e il fascino delle ragazze della terra di Sicilia, e dopo aver ipnotizzato la scena catanese piano piano si sta espandendo in tutta Italia (quantomeno è arrivato a Lucca, e scusate se è poco).

Editoriale frivolo direte voi. Posso convenire, ma come diceva una volta un grande filosofo “Si può vivere anche senza frivolezza, ma che vita grigia sarebbe”.

Il Maidolls Maid Café non risolverà i problemi del fatturato, il calo delle vendite, il nervosismo degli autori, la mancanza di proposte vincenti in edicola, ma sicuramente male non fa. Comunque quest’anno la cioccolata l’ho presa dolce. Non so cosa sceglierò la prossima volta.

Nella foto, tratta dalla rete, le maiddolls.

Magazine

Intervista ad Alessio Riolo, organizzatore di Palermo Comicon

21-09-2017 Hits:135 Reportage Redazione

  Di Alessandro Bottero Palermo Comicon è arrivato alla terza edizione, e quest’anno si presenta particolarmente interessante. Prima di immergerci nella kermesse ecco quattro chiacchiere con il direttore/organizzatore/imperatore Alessio Riolo, che insiste & persiste nel promuovere il fumetto nell’antica terra di Trinacria.  Tra un’arancina e una cassata ecco la saggezza delle sue...

Leggi tutto

Analogie kafkiane tra Egon Schiele e Angelo Stano

12-09-2017 Hits:553 Critica d'Autore Redazione

    Le atmosfere gotiche nell’opprimente angoscia di un comune tratto artistico di Roberto Scaglione   Forse non aveva tanto torto Hugo Pratt a definire il fumetto quale “letteratura disegnata”, con un chiaro omaggio autoreferenziale alle proprie indelebili opere ed in particolare alla più rilevante, quel Corto Maltese che lo rese celebre come uno dei...

Leggi tutto

Monolith - il film: Recensione e Analisi

21-08-2017 Hits:1513 Critica d'Autore Lorenzo Barruscotto

di Lorenzo Barruscotto (contiene – forse - spoiler) Il nostro Lorenzo Barruscotto, titolare della seguitissima rubrica Osservatorio Tex, recensisce Monolith, il film coprodotto da Sky che vede l'esordio alla produzione cinamtografica di Sergio Bonelli Editore.Il fim, distribuito in 200 sale, dal 12 agosto, giorno della prima, al 20 agosto ha incassato 265.808...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #04

07-08-2017 Hits:1369 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Tanto fu il successo da parte dei MOTU - che ricordiamolo sempre, è l’acronimo di Masters of the Universe -, che addirittura vennero suddivise in  ben 4 schiere di guerrieri. Una votata al bene, le altre tre votate al male: gli eroi di Eternia;...

Leggi tutto

Intervista ad Andrea Manfredini, nuovo Direttore Editoriale di Cagliostro E-Press

01-08-2017 Hits:1701 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Di recente alla Cagliostro E-Press c’è stato un cambio di ruoli nella direzione editoriale e la patata bollente è passata ad Andrea Manfredini, già creatore del super eroe sopra le righe Lo Scarafaggio e al timone della serie fantascientifica "Incrociatore Stellare E. Salgari".Oggi abbiamo il piacere di torchiare...

Leggi tutto

Masters of the Universe: storia di un cult - Parte #03

26-07-2017 Hits:1686 Off Topic Davide Mosciaro

di Davide Mosciaro (QUI trovate le altre puntate) Il cartone animato di He-Man è composto da due serie di 65 episodi ciascuna (per un totale di 130 episodi e ne era prevista pure una terza serie, che però non fece in tempo mai a vedere la luce in quanto i giocattoli non...

Leggi tutto

Gravetown 10th. Intervista a Paolo Zeccardo

25-07-2017 Hits:1677 Autori e Anteprime Redazione

Di Giorgio Borroni Vi ricordate “Kickboxer”? Già, il film che lanciò Jean Claude Van Damme e che hanno di recente rifatto (male) con più budget e meno idee? Ecco, io quando da piccolo lo vidi al cinema ne rimasi estasiato: un tizio occidentale andava in Tailandia e faceva nero Tong Po, il...

Leggi tutto